Villa Trabia

villatrabia

Villa Trabia

Fu edificata nel 1759 dal principe Michele Gravina Comitini, con interventi dell’abate Nicolò Palma, architetto di famiglia ed esponente del passaggio dallo stile “Luigi XVI” al “Neoclassicicismo”.
I lavori di completamento andarono avanti per oltre 40 anni e furono realizzati su volere del principe Pietro Lanza di Trabia, che affidò l’incarico al Maestro Placido Pace.
Parte della villa è tuttora abitata dai discendenti del principe. All’interno della villa sono presenti affreschi dell’Interguglielmi mentre nel parco si trova la bellissima fontana dell’abbondanza realizzata dal Marabitti e proveniente dal parco dio palazzo Butera.

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *