Lu rispiru di li çiachi

lurespiruliriciachi

Lu rispiru di li çiachi

(Allo scultore Giovanni Varisco)

Pezzi di çiachi

jittati dda di mill’anni

ca all’occhi parinu morti

quannu ti vidinu passari

ti fannu signali

e ti chiamanu

cu la spiranza ca tu li senti

ti cali

ci parri

l’allisci.

A iddi tu ci duni

occhi

vucca

aricchi

’nfin’a quannu arriviscinu

e parranu a cu voli sentiri

e ascutanu li palori di l’omu

ormai surdu

ca nun senti cchiù

lu rispiru di li çiachi

ca parinu morti.

Nessun commento ancora

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *